Come si muore d’amore.

Sempre più fastidioso l’abuso della parola “nonni” nei media argentini. A una certa età i cittadini, privati di ogni risorsa intellettuale e sociale, si convertono in “nonni” e, soprattutto, “nostri”. Non più persone, dal preciso carattere, ma…

Come si muore d’amore. Leggi tutto »

Ritaglio.

Vado alla finestra e fuori c’è un palazzo grigio. Se giro un po’ lo sguardo, tra due case, vedo un pezzettino di cielo. Lo respiro…

Ritaglio. Leggi tutto »

Istantanea.

Tre auto bianche in fila avanzano sulla strada grigia che divide il deserto beige. Chiacchiere, musica, calore.
In lontananza un puntino marrone trotterella…

Istantanea. Leggi tutto »

Notte.

Un filo di conversazione attraversa i muri. Risate, passi, un oggetto che cade, una finestra che si chiude. Di nuovo…

Notte. Leggi tutto »

casa-un-molo-un-porto-una-baia

Casa.

Un molo, un porto, una baia, un mare, un paese qualunque. Tintinnio di vele, respiro di barche in fondo alla notte.

Casa. Leggi tutto »

error: Content is protected !!
Torna in alto