Sblog » Archivi per Marzo 2021

Marzo 2021

Quarto.

Resto muta conversando quando, qualcuno qui, si riferisce al proprio come al terzo mondo, contrapposto al mio. In silenzio osservo allora l’interlocutore e scopro…

Quarto. Leggi tutto »

Camminando

per strada, questioni pratiche, testa bassa, spalle chine, sguardo schivo. Non saluto. Dimentico di dare le carezze di quartiere, quotidiane fra vicini. Occhiali da sole…

Camminando Leggi tutto »

Mitzsteri.

Avviate alcune ristrutturazioni funzionali, fatto l’inventario e sistemata ogni cosa, Mitze aveva iniziato un’altra vita, più metodica e ordinata: chiuso nella stanza più ariosa e spaziosa della casa, lavorava alla rappresentazione di Mitze. Il viso di Mitze, in calchi di ceramica…

Mitzsteri. Leggi tutto »

Robinson.

Castelli bellissimi, dalle svettanti pareti luccicanti, tra le quali ci perdiamo invece noi. Sparsi, come errori necessari, tra appassionate discussioni di soft…

Robinson. Leggi tutto »

Sisifo.

C’era un vecchio che passava tutte le mattine, presto. Lo guardavo da lontano, affacciata al balcone. Alto, secco e nodoso, si trascinava lungo la strada…

Sisifo. Leggi tutto »

riposare

respirare ascoltare senza correre a cercare la metafora la gabbia per rinchiuderci dentro la sensazione la vita il dolore forme che imprigionano paralizzano le lettere sono catene mi sento prigioniera le odio perché sono suoni …

riposare Leggi tutto »

Come se.

Come se la rappresentazione mutasse continuamente nel momento stesso in cui la rileggo. E bisognerebbe ricominciare da capo, con l’analisi e con la descrizione. Perché…

Come se. Leggi tutto »

Come si muore d’amore.

Sempre più fastidioso l’abuso della parola “nonni” nei media argentini. A una certa età i cittadini, privati di ogni risorsa intellettuale e sociale, si convertono in “nonni” e, soprattutto, “nostri”. Non più persone, dal preciso carattere, ma…

Come si muore d’amore. Leggi tutto »

error: Content is protected !!
Torna in alto