ENIGMA.

Il frutto che luccica e nasconde
l’insidia si mostra generoso.
Trappole che mi strappano la vita,
i volti amici di un tempo.
Si confondono
ed io non oso la sfida e tremo
sulla mia piccola roccia.